Monete lettoni

Le monete lettoni

La moneta della Lettonia, conosciuta come lats (LVL), stata la valuta ufficiale del paese prima dell'introduzione dell'euro. Il termine "lat" deriva dal nome latino del paese, "Latvija", ed stato utilizzato fin dall'indipendenza del paese nel 1918. Il lat stato suddiviso in unit pi piccole chiamate "santimi".

La Lettonia entrata a far parte dell'Unione Europea nel maggio 2004, un passo significativo che ha posto le basi per l'adozione dell'euro nel 2014, con un tasso di cambio tra lat ed euro di 0.702804.

La Banca della Lettonia l'ente responsabile della gestione della politica monetaria e della supervisione del sistema finanziario e monetario del paese.

Fronte Retro
1 santims
1992-2013
15,65 mm
1,60 g
Fe, Cu
1 santimi 1997 1 santimi 1997
2 santimi
1992-2013
17,00 mm
1,90 g
Fe, Cu
2 santimi 2000 2 santimi 2000
5 santimi
1992-2013
18,50 mm
2,50 g
Cu, Ni, Zn
5 santimi 1992 5 santimi 1992
10 santimi
1992-2013
19,90 mm
3,25 g
Cu, Ni, Zn
10 santimi 1992 10 santimi 1992
20 santimi
1992-2013
21,50 mm
4,00 g
Cu, Ni, Zn
20 santimi 1992 20 santimi 1992
50 santimi
1992-2013
18,80 mm
3,50 g
Cu, Ni
50 santimi 1992 50 santimi 1992
1 lats
2003-2013
21,75 mm
4,80 g
Cu, Ni
1 lats 2008 1 lats 2008
2 lati
1999-2013
26,30 mm
9,50 g
esterno:Cu, Ni
interno:Cu, Zn, Ni
2 lati 1999 2 lati 1999